Gadoni.info

 
Agenda di informazione locale Home Gadoni Dove Siamo Ambiente Associazioni Etno-Museo Fotogallery

             Gadoni  

 
 
 
1976 QUANDO LA SCUOLA FACEVA "GIORNALISMO"
Sono passati 46 anni ma per molti "ragazzi" di quell'epoca è un ricordo ancora vivo. Un ricordo che si chiamava "scuola viva" e che è stato per tanti gadonesi il primo passo verso un confronto con il loro paese e con i suoi abitanti. Un modo nuovo di fare ricerca e di conoscere le proprie radici. Dedichiamo questo articolo a quei "ragazzi" che ormai viaggiano sui 60 con la speranza di sbloccare un ricordo felice di quegli anni.  
Il lavoro della donna.

Si crede, in genere, che la donna lavori meno dell'uomo e, spesso, non si da importanza a quello che fa. Per dimostrare che le donne hanno un ruolo importante anche nel nostro paese, ne abbiamo intervistate 100 di ogni età. Abbiamo: Ritenete che la donna lavori quanto l'uomo o, comunque possa fare qualunque mestiere, anche quelli tipicamente maschili?  
Ben il 67% delle donne intervistate ci ha risposto di si. Ed infatti, questo è riscontrabile dai risultati della nostra inchiesta, perchè su 100 donne, solo il 38% sono soltanto casalinghe, le altre hanno anche un lavoro fuori casa. 
Vicino al nostro paese non ci sono grosse industrie in cui possano trovare lavoro le donne, tuttavia l'8% risultano impiegate nell'industria tessile. In genere hanno in casa il telaio che hanno ereditato dalla nonna, e in alcune ore del giorno ci lavorano per fare tappeti e coperte che poi vendono a privati o negozianti. Inoltre, nel nostro paese ci sono due piccole aziende in cui lavorano delle donne pagate mensilmente, con tre o quattro telai elettrici. Il lavoro non manca, però spesso non riescono a condurre a termine tutte le ordinazioni.
Molte lavorano in campagna ed è da notare che, del 21 % delle donne occupate nell'Agricoltura, l'11 % ha più di 50 anni. La maggior parte ha terreni propri da coltivare; se questi si trovano vicino al paese, vi si recano uscendo di casa la mattina presto per essere di ritorno allora di pranzo ed eventualmente ritornano in campagna di pomeriggio. Chi invece ha gli orti vicino al fiume, parte di mattina percorrendo  qualche chilometro a piedi, porta con se il pranzo e torna a casa la sera con la corriera di linea Seulo - Aritzo. 
La media statistica ci mostra ancora che su 100 donne, a Gadoni, ci sono 11 impiegate. Naturalmente queste sono tutte donne al di sotto dei 50 anni, perchè solo in questi ultimi anni hanno potuto conseguire un titolo
di studio, cosa che, una volta, era inconcepibile e impossibile, sopratutto in un paese come il nostro. 

                 La copertina del giornalino della scuola.

                               Alcune donne a lavoro
La donna che lavora ha tante soddisfazioni che, naturalmente, non ha chi fa la casalinga, ma nello stesso tempo ha molte difficoltà, sopratutto se ha bambini piccoli.
Li affida in genere a parenti o genitori, altrimenti deve pagare una domestica. Questi problemi si potrebbero risolvere se ad esempio a Gadoni ci fosse un asilo - nido per i bambini molto piccoli. 
Per completare il nostro discorso sul lavoro della donna,  possiamo infine aggiungere che, secondo la nostra inchiesta l'11 % delle donne lavorano nel commercio, mentre il rimanente 8% sono studentesse. 

  Indagine di scuola viva sul lavoro delle donne a Gadoni 1976

   Agricoltura .......................... 21%
   Casalinghe .......................... 38%
   Industria ............................. 8% 
   Commercio .......................... 11%
   Impiegate ..........................  11%
   Studentesse ........................ 8%
   Altro (domestiche etc.) .............. 3%

Articolo tratto dal giornalino scolastico Scuola Viva del maggio 1976
                                         Una pagina dell'articolo
 
 
 
www.gadoni.info